Seleziona una pagina

Jacques Callot (Nancy, 1592 – Nancy, 1635) è stato un incisore francese. All’età di 16 anni si trasferisce a Roma, dove si tratterrà quattro anni. Durante il soggiorno romano trova impiego presso l’incisore di Troyes Philippe Thomassin, dove perfeziona la pratica con il bulino, copiando le opere di maestri italiani e fiamminghi, e scopre le opere di Agostino Carracci, di cui diventa ammiratore.

Durante questi quattro anni si trova a viaggiare fino a Bracciano, il cui borgo immortala con lapis su carta. Il disegno “Veduta del Castello di Bracciano con carrozza e persone” misura 283 × 911 mm.

[da: https://www.artic.edu/artworks/14439/view-of-the-castello-bracciano-near-rome-with-coach-and-figures]