Seleziona una pagina

Scuola Centrale d’Artiglieria – Gruppo specialisti

Immagine d’epoca della Scuola Centrale d’Artiglieria – Gruppo specialisti di Bracciano.

Gli edifici, tra il 1945 e il 1956, sono stati abitati da famiglie braccianesi, prendendo il nome di Baracche.

Dopo la guerra, diventeranno le famose “baracche”! Quanti braccianesi vi hanno abitato? e quante famiglie di sottufficiali? erano piene di regazzini, una delle bande più agguerrite, quella delle “Cartiere” che combatteva a suon di sassate con quella della “Piazzetta”!

c’era Umbertino, Tonino, Aristide, Accardo(?), In fondo un nome da giornaletto Zoe, Franco………….. penso qualche centinaia di abitanti. Se non sbaglio erano state costruite per gli specialisti trasmissioni?

Le mimose erano state messe sulla scarpata per trattenere la terra e correvano per tutto il lato sud (dietro la porta di gioco) e quello verso il lago. Noi ci nascondevamo nel fitto per disturbare il portiere avversario ad ogni partita. Allora il Bracciano vinceva la prima categoria, era pieno di campioni Fausto Fausti, Miro Nardelli……..

Massimo

Io ed altre numerose famiglie di militari ho abitato li dal 1945 al 1956 quando siamo andati ad abitare nelle case INCIS di
Piazza Formaggi.

c’era una fontana dove chi non aveva l’acqua in casa andava a lavare i panni e attaccato alle fontane c’era l’ingresso del campo sportivo.

Anna Maria