Seleziona una pagina

“da PESCI Trattoria Piccolo Mondo.“ Qui è nel viale della Stazione dove attualmente c’è una pizzeria a taglio.

“Mia madre mi dava 100 lire x andare al cinema all’uscita mi rimanevano 25 lire e mi mangiavo una pastarella al bar ROMA. DA Pietro il caffettiera. Bei tempi e bei ricordi ci accontentavamo di poco.”

“Il Bar Roma…nonno Pietro e nonna Rosa…anche se non ho mai potuto assaggiare quel gelato per motivi anagrafici ne sento il sapore nei ricordi di tutti…purtroppo non ho mai conosciuto mio nonno..ma nonna Rosa è sempre nel mio cuore!”

“il mitico gelato di Pietro!!!!”

“La trattoria che aprì mio padre si vede sulla destra dove c’è l’insegna del cameriere che dipinse il maestro Cicalè. Nel 1960 ci trasferimmo nella via del lago, sotto la piazza del comune dove si trova attuamente Modì”

“BAR ROMA – PIETRO DI VINCENZO – CON I BANCHISTI UMBERTO TORREGGIANI E ELIO INCERTI. QUANDO PASSAVI DAVANTI AL BAR SENTIVI DA FUORI IL PROFUMO DEL GELATO ALLA CREMA- IL TUTTO ARTIGIANALE…..”

“ARENA VIRGILIO – DI VERO NORI IN ESTATE SI VEDEVANO I FILM ALL’APERTO SOTTO LE STELLE”

“GRANDE EMPORIO DI UGO GORINI – CI TROVAVI DI TUTTO E STAVA DOVE ORA STA FRANCO CALZATURE”

“VILLA MARIA RISTORANTE – PENSIONE DEL SIGNOR GIOVANNI BARO’ ( COSI LO CHIAMAVANO)”

“RISTORANTE LUCCIO D’ORO – DEL GRANDE PESCATORE PEPPE E MARIA ARGENTI -PADRE DI TUTTI GLI ARGENTI DEL LUNGO LAGO DI BRACCIANO”

“Quando alla domenica si andava a dottrina dalle suore al ritorno era d’obbligo fermarsi al Bar Roma per prendersi un bel gelato alla crema ed usciva da quel bar un profumo che ricorderò sempre”

Bar Roma

Luccio d'oro

Villa Maria

Arena Virgilio

Piccolo Mondo

Mobilificio Galli